Visita l’India per vivere la Fiera di Pushkar

10 giorni / 9 notti

QUOTA E DATA IN VIA DI DEFINIZIONE

Programma del Tour di gruppo

Il primo spettacolo che si ammira a Pushkar nei giorni della fiera è quello dei cammellieri che emergono in lontananza dalle dune del deserto con ritmo stanco, seguiti dalle ordinate mandrie di cammelli che stanno docili al passo.
La fiera di Pushkar è un evento sacro e profano: i pastori nomadi del deserto arrivano sulle rive del lago per vendere, comprare, festeggiare la Mela, ma anche per pregare, perché il lago di Pushkar è il secondo luogo sacro dopo Varanasi per gli Induisti”
Vi portiamo alla scoperta di questa caratteristica fiera, in una polverosa confusione, con i pellegrini che affollano le strade dei bazar fieristici, mentre la città si prepara per il festival religioso Kartik Purnima e nel Mela Stadium le competizioni e gli eventi sono in pieno svolgimento.

Visita l’India per vivere la Fiera di Pushkar

10 giorni / 9 notti

QUOTA E DATA IN VIA DI DEFINIZIONE

Programma del Tour di gruppo

Il primo spettacolo che si ammira a Pushkar nei giorni della fiera è quello dei cammellieri che emergono in lontananza dalle dune del deserto con ritmo stanco, seguiti dalle ordinate mandrie di cammelli che stanno docili al passo.
La fiera di Pushkar è un evento sacro e profano: i pastori nomadi del deserto arrivano sulle rive del lago per vendere, comprare, festeggiare la Mela, ma anche per pregare, perché il lago di Pushkar è il secondo luogo sacro dopo Varanasi per gli Induisti”
Vi portiamo alla scoperta di questa caratteristica fiera, in una polverosa confusione, con i pellegrini che affollano le strade dei bazar fieristici, mentre la città si prepara per il festival religioso Kartik Purnima e nel Mela Stadium le competizioni e gli eventi sono in pieno svolgimento.

1° GIORNO  ROMA – DELHI
Partenza da Roma con volo di linea alla volta della capitale indiana. Pernottamento a bordo.

2° GIORNO  DELHI
Arrivo all’aeroporto internazionale di Nuova Delhi, disbrigo delle formalità doganali ed assistenza per il trasferimento in albergo. Camera a disposizione dalle 14:00. Delhi è la sede del governo della più grande democrazia liberale al mondo, copre un’area metropolitana che è la seconda più grande dell’India ed è considerata una delle capitali più belle al mondo. E’ divisa storicamente ed urbanisticamente in due parti assai diverse fra loro: la città vecchia, con viuzze molto trafficate ed edifici aggrappati gli uni agli altri, edificata dai Moghul alla confluenza di importanti vie carovaniere che collegavano l’India nord-occidentale alle pianure del Gange; dall’altra i quartieri moderni, progettati da Sir Edwin Lutyens all’inizio del XX secolo, che pianificò un’imponente area amministrativa centrale destinandola alle pretese imperiali britanniche. Visita del Tempio Bangla Sahib Gurdwara, vicino al distretto di Connaught Place a Delhi, diventato un centro di pellegrinaggio per migliaia di persone ogni giorno. Le persone di varie religioni, caste e luoghi visitano questo luogo sacro. Rientro in hotel, cena e pernottamento.

3° GIORNO  DELHI
Dopo la prima colazione procediamo per la visita della città: iniziamo dalla parte vecchia che vi proietterà nell’India vera. Include: una delle moschee più grandi del paese: Jama Masjid; giro panoramico di Forte Rosso. Divertente giro in Rikshaw per le strade del famoso Bazar di Chandni Cowk. Dopo la visita della vecchia Delhi si procede per la parte amministrativa progettata da Sir Edwin: l’India Gate, arco commemorativo dei soldati indiani, martiri durante la prima guerra in Afghanistan; e giro panoramico dei palazzi del Parlamento e casa di Presidente dell’India, in perfetto stile britannico. Al termine si visitano altri due monumenti molto importanti per la storia antica e le radici di Delhi: il Qutub Minar la cui costruzione iniziò nel 1199 per celebrare la vittoria sull’ultimo regno Hindu, prototipo anche di tutti i minareti dell’India e Humayun Tomb, costruito nel 1565 per ospitare le spoglie del secondo imperatore moghul, è alto 50 metri ed ha pianta quadrangolare, sormontata da una cupola di marmo a forma di bulbo. Si tratta di uno dei primi esempi di architettura. Nel pomeriggio rientro in hotel. Cena e pernottamento a Delhi.

4° GIORNO  DELHI – AJMER – PUSHKAR
Prima colazione al sacco, trasferimento in stazione e partenza in treno per Ajmer (06.05/12.45). Assistenza all’arrivo e trasferimento per Pushkar. Pushkar: con i suoi 52 ghat affacciati sul lago ed i suoi 400 templi è una delle città più sacre dell’induismo. Qui Lord Brahma uccise, con il fior di loto, i demoni. I petali cadendo formarono 3 laghi. Il più importante è quello di Pushkar, ove lo stesso Brahma, dovendo svolgere un rito e non trovando la moglie Saraswati, prese in moglie un’altra donna (essendo necessaria per lo svolgimento del rito). Al suo ritorno Saraswati non la prese molto bene e condannò Brahma ad essere venerato soltanto a Pushkar, ed in nessun’ altra città del mondo. Infatti a Pushkar vi è l’unico tempio esistente dedicato a Lord Brahma. Nel pomeriggio visita di Pushkar e del tempio di Brahma. Sistemazione presso il campo tendato prenotato, cena e pernottamento.

5° GIORNO  PUSHKAR
Fiera di Pushkar: migliaia di persone si recano sulle rive del lago Pushkar, iniziando il loro viaggio con giorni di anticipo, dove si tiene un’importante fiera del bestiame: cammelli, mucche, pecore e capre.Gli uomini si dedicano alla compravendita del bestiame.Le donne girano tra le innumerevoli bancarelle piene di braccialetti, vestiti, ottoni, tessuti stampati ecc.Terminata la compravendita, inizia il divertimento, di solito aperto dalla corsa dei cammelli e seguito da musiche, canti ed esibizioni. Tra queste ultime la più eccitante è la prova di quanto il cammello può portare: per dimostrarlo gli uomini salgono uno dopo l’altro sulla groppa del cammello, tenendosi aggrappati in questa posizione di precario equilibrio. Nel giorno di Kartik Poornima (la notte del plenilunio), in cui si crede che Brahma abbia fatto sorgere il lago, numerose persone si bagnano nelle acque sacre.
Dopo la prima colazione ci immergiamo nella suggestiva atmosfera della Fiera di Pushkar girando per i Bazar o assistendo alle gare dei cammelli. Pranzo incluso. Cena e pernottamento.

6° GIORNO  PUSHKAR – JAIPUR (140 km / 3-4 ore circa)
Dopo la prima colazione, partenza per Jaipur. All’arrivo trasferimento all’hotel prenotato. Jaipur, circondata da aspre colline, ognuna coronato da formidabili fortezze, bei palazzi, ville e giardini sparsi in tutto il perimetro. Luoghi d’altri tempi che furono testimoni di processioni reali e fastose celebrazioni. Fatta eccezione per il traffico caotico di biciclette, automobili e autobus, poco sembra essere cambiato. C’è una qualità senza tempo per il bazar di Jaipur e il suo popolo. Con il suo passato storico, Jaipur fa rivivere le leggende del Rajputs antica. Gli abiti delle donne e i turbanti degli uomini aggiungono colore a questa città affascinante. Resto del pomeriggio a disposizione. Cena e pernottamento a Jaipur.

7° GIORNO  JAIPUR
Prima colazione in hotel. Mattina dedicata all’ escursione alla famosa fortezza-palazzo Amber, la cui costruzione iniziò nel 1592, ha una facciata solenne ed austera, mentre gli interni sono fastosi, eleganti e raffinati. Si accederà sui ripidi bastioni in jeep oppure a dorso di elefante. Si procederà davanti all’Hawa Mahal per fare le foto (meglio conosciuto come il palazzo dei Venti). Nel pomeriggio visita di Jaipur, con sosta al City Palace, che costituisce il cuore della Città vecchia. Si tratta del Palazzo di Corte, ancora alcuni appartamenti, ovviamente non visitabili, sono abitati dalla famiglia dell’ultimo Maharaja. Nelle sale aperte al pubblico sono custoditi meravigliosi tesori. Accanto al City Palace sorge l’Osservatorio Astronomico, il Jantar Mandar, il più famoso dei cinque, progettati da Jai Singh, precursore nelle scienze e nelle tecnologie in genere, tanto che, al termine, il suo Osservatorio risultò essere più preciso di 20 secondi rispetto ai manuali che servirono alla sua costruzione. Cena e pernottamento a Jaipur.

8° GIORNO  JAIPUR – FATEHPUR SIKRI -AGRA (245 km / 5-6 ore circa)
Prima colazione in hotel poi viaggio verso Agra (238 km/ 04 ore), con sosta a Fatehpur Sikri – la città abbandonata, in arenaria rossa – costruita dal grande imperatore Moghul, Akbar come sua capitale nel 16 ° secolo. È stata abbandonata subito dopo la sua costruzione, quando i pozzi sono andati secchi. Ancora oggi è più o meno nelle stesse condizioni di oltre 300 anni fa. All’origine della sua costruzione, c’erano tantissimi palazzi e moschee ed era grande quanto Londra. Ora è un luogo straordinario per passeggiare e godere di una grandiosa atmosfera antica. Proseguimento verso Agra. All’arrivo sistemazione in hotel.
Agra viene associata al periodo Moghul, gli imperatori famosi per lo sfarzo della loro corte imperiale, e per lo splendore delle loro capitali. Ci sono molti monumenti meravigliosi e il Taj Mahal costruito dall’imperatore Shah Jahan come mausoleo dedicato alla sua seconda moglie è il più grandioso e importante dell’India, un capolavoro architettonico tra i più belli al mondo, Fortezza di Agra la sua costruzione venne iniziata dall’imperatore Akbar nel 1565. Il complesso è davvero una città all’interno della città. Il grande talento architettonico è risaltato dai palazzi con i bellissimi giardini – ognuno un testimone silenzioso dello stile di un periodo d’oro. Cena e pernottamento ad Agra.

9° GIORNO  AGRA – DELHI (215 km / 4-5 ore circa)
Dopo la prima colazione, si visita il Taj Mahal. L’imperatore moghul Shah Jahan cominciò l’opera di costruzione nel 1631, in memoria della moglie Mumtaz Mahal, che morì prematuramente dopo la nascita del loro quattordicesimo figlio. Il monumento è costruito in marmo bianco con pietre preziose incastonate, e contiene i cenotafi dell’imperatore e della moglie nascosti dietro una preziosa giada in pietra. Decorato con calligrafie e bellissimi intagli, è stato descritto come la più stravagante opera d’amore mai costruita, basti pensare che servirono 20.000 artigiani e 22 anni per completarla. Sia che lo si guardi nella luce eterea della luna piena o nella luce rosata dell’alba, o riflesso delle fontane del bellissimo giardino, il Taj Mahal è sempre uno spettacolo che incanta. Dopo visita di Agra Fort, roccaforte dell’impero Moghul. Fu sede del governo e dell’amministrazione e la struttura attuale deve la sua origine all’Imperatore Akbar che eresse le mura, le porte ed il primo edificio sulla riva orientale del fiume Yamuna River. Shah Jahan aggiunse palazzi e moschee di marmo bianco intarsiato con pietre dure. Gli esempi più affascinanti della leggerezza quasi musicale dell’architettura originatasi durante il regno di questo sovrano, sono la sala delle udienze e la moschea della Perla. Proseguimento verso Delhi. All’arrivo sistemazione in hotel. Cena e pernottamento a Delhi.

10° GIORNO  DELHI – ROMA
Dopo la colazione trasferimento in aeroporto in tempo utile per il rientro in Italia. Arrivo in Italia con volo di linea.

Le visite durante il tour potrebbero essere diversamente ripartite.

Delhi ITC WelcomDwarka (5*)
Pushkar Swiss Camp (senza a/c)
Jaipur Zone by the Park (4*)
Agra Crystal Sarovar Premiere (5*)

* Voli di linea da Roma in classe economica
* Franchigia bagaglio 20 chili
* trasferimenti e visite in mezzo privato con aria condizionata
* guida accompagnatore parlante italiano
* 8 pernottamento negli hotels/campi menzionati con trattamento di mezza pensione
* 1 pranzo a Pushkar
* tasse di ingresso ai luoghi di visita menzionati nel programma
* giro in rickshaw nella vecchia Delhi
* passaggio in treno da Delhi a Ajmer in vagone con a/c
* passaggio in jeep al Forte Amber di Jaipur

* Mance
* Visite ed escursioni facoltative
* Pasti non menzionati
* Bevande
* Extra di carattere personale
* Assicurazione obbligatoria medico bagaglio annullamento da € 50,00
* Iscrizione € 50,00 documenti via mail – € 80,00 documenti cartacei
* Visto consolare circa € 80,00 (da ottenersi online)
* Tasse aeroportuali ed adeguamento carburante € 370,00 – da riconfermare
* Tutto quanto non espressamente specificato alla voce “la quota base comprende”

Ricordiamo che nessun servizio è stato opzionato pertanto le suddette quote sono soggette a riconferma in base alla disponibilità al momento della prenotazione ed alla variazione per l’eventuale fluttuazione del cambio, che viene calcolato 25 giorni prima della partenza. Cambio applicato 1 Euro= 1,17 USD

1° GIORNO  ROMA – DELHI
Partenza da Roma con volo di linea alla volta della capitale indiana. Pernottamento a bordo.

2° GIORNO  DELHI
Arrivo all’aeroporto internazionale di Nuova Delhi, disbrigo delle formalità doganali ed assistenza per il trasferimento in albergo. Camera a disposizione dalle 14:00. Delhi è la sede del governo della più grande democrazia liberale al mondo, copre un’area metropolitana che è la seconda più grande dell’India ed è considerata una delle capitali più belle al mondo. E’ divisa storicamente ed urbanisticamente in due parti assai diverse fra loro: la città vecchia, con viuzze molto trafficate ed edifici aggrappati gli uni agli altri, edificata dai Moghul alla confluenza di importanti vie carovaniere che collegavano l’India nord-occidentale alle pianure del Gange; dall’altra i quartieri moderni, progettati da Sir Edwin Lutyens all’inizio del XX secolo, che pianificò un’imponente area amministrativa centrale destinandola alle pretese imperiali britanniche. Visita del Tempio Bangla Sahib Gurdwara, vicino al distretto di Connaught Place a Delhi, diventato un centro di pellegrinaggio per migliaia di persone ogni giorno. Le persone di varie religioni, caste e luoghi visitano questo luogo sacro. Rientro in hotel, cena e pernottamento.

3° GIORNO  DELHI
Dopo la prima colazione procediamo per la visita della città: iniziamo dalla parte vecchia che vi proietterà nell’India vera. Include: una delle moschee più grandi del paese: Jama Masjid; giro panoramico di Forte Rosso. Divertente giro in Rikshaw per le strade del famoso Bazar di Chandni Cowk. Dopo la visita della vecchia Delhi si procede per la parte amministrativa progettata da Sir Edwin: l’India Gate, arco commemorativo dei soldati indiani, martiri durante la prima guerra in Afghanistan; e giro panoramico dei palazzi del Parlamento e casa di Presidente dell’India, in perfetto stile britannico. Al termine si visitano altri due monumenti molto importanti per la storia antica e le radici di Delhi: il Qutub Minar la cui costruzione iniziò nel 1199 per celebrare la vittoria sull’ultimo regno Hindu, prototipo anche di tutti i minareti dell’India e Humayun Tomb, costruito nel 1565 per ospitare le spoglie del secondo imperatore moghul, è alto 50 metri ed ha pianta quadrangolare, sormontata da una cupola di marmo a forma di bulbo. Si tratta di uno dei primi esempi di architettura. Nel pomeriggio rientro in hotel. Cena e pernottamento a Delhi.

4° GIORNO  DELHI – AJMER – PUSHKAR
Prima colazione al sacco, trasferimento in stazione e partenza in treno per Ajmer (06.05/12.45). Assistenza all’arrivo e trasferimento per Pushkar. Pushkar: con i suoi 52 ghat affacciati sul lago ed i suoi 400 templi è una delle città più sacre dell’induismo. Qui Lord Brahma uccise, con il fior di loto, i demoni. I petali cadendo formarono 3 laghi. Il più importante è quello di Pushkar, ove lo stesso Brahma, dovendo svolgere un rito e non trovando la moglie Saraswati, prese in moglie un’altra donna (essendo necessaria per lo svolgimento del rito). Al suo ritorno Saraswati non la prese molto bene e condannò Brahma ad essere venerato soltanto a Pushkar, ed in nessun’ altra città del mondo. Infatti a Pushkar vi è l’unico tempio esistente dedicato a Lord Brahma. Nel pomeriggio visita di Pushkar e del tempio di Brahma. Sistemazione presso il campo tendato prenotato, cena e pernottamento.

5° GIORNO  PUSHKAR
Fiera di Pushkar: migliaia di persone si recano sulle rive del lago Pushkar, iniziando il loro viaggio con giorni di anticipo, dove si tiene un’importante fiera del bestiame: cammelli, mucche, pecore e capre.Gli uomini si dedicano alla compravendita del bestiame.Le donne girano tra le innumerevoli bancarelle piene di braccialetti, vestiti, ottoni, tessuti stampati ecc.Terminata la compravendita, inizia il divertimento, di solito aperto dalla corsa dei cammelli e seguito da musiche, canti ed esibizioni. Tra queste ultime la più eccitante è la prova di quanto il cammello può portare: per dimostrarlo gli uomini salgono uno dopo l’altro sulla groppa del cammello, tenendosi aggrappati in questa posizione di precario equilibrio. Nel giorno di Kartik Poornima (la notte del plenilunio), in cui si crede che Brahma abbia fatto sorgere il lago, numerose persone si bagnano nelle acque sacre.
Dopo la prima colazione ci immergiamo nella suggestiva atmosfera della Fiera di Pushkar girando per i Bazar o assistendo alle gare dei cammelli. Pranzo incluso. Cena e pernottamento.

6° GIORNO  PUSHKAR – JAIPUR (140 km / 3-4 ore circa)
Dopo la prima colazione, partenza per Jaipur. All’arrivo trasferimento all’hotel prenotato. Jaipur, circondata da aspre colline, ognuna coronato da formidabili fortezze, bei palazzi, ville e giardini sparsi in tutto il perimetro. Luoghi d’altri tempi che furono testimoni di processioni reali e fastose celebrazioni. Fatta eccezione per il traffico caotico di biciclette, automobili e autobus, poco sembra essere cambiato. C’è una qualità senza tempo per il bazar di Jaipur e il suo popolo. Con il suo passato storico, Jaipur fa rivivere le leggende del Rajputs antica. Gli abiti delle donne e i turbanti degli uomini aggiungono colore a questa città affascinante. Resto del pomeriggio a disposizione. Cena e pernottamento a Jaipur.

7° GIORNO  JAIPUR
Prima colazione in hotel. Mattina dedicata all’ escursione alla famosa fortezza-palazzo Amber, la cui costruzione iniziò nel 1592, ha una facciata solenne ed austera, mentre gli interni sono fastosi, eleganti e raffinati. Si accederà sui ripidi bastioni in jeep oppure a dorso di elefante. Si procederà davanti all’Hawa Mahal per fare le foto (meglio conosciuto come il palazzo dei Venti). Nel pomeriggio visita di Jaipur, con sosta al City Palace, che costituisce il cuore della Città vecchia. Si tratta del Palazzo di Corte, ancora alcuni appartamenti, ovviamente non visitabili, sono abitati dalla famiglia dell’ultimo Maharaja. Nelle sale aperte al pubblico sono custoditi meravigliosi tesori. Accanto al City Palace sorge l’Osservatorio Astronomico, il Jantar Mandar, il più famoso dei cinque, progettati da Jai Singh, precursore nelle scienze e nelle tecnologie in genere, tanto che, al termine, il suo Osservatorio risultò essere più preciso di 20 secondi rispetto ai manuali che servirono alla sua costruzione. Cena e pernottamento a Jaipur.

8° GIORNO  JAIPUR – FATEHPUR SIKRI -AGRA (245 km / 5-6 ore circa)
Prima colazione in hotel poi viaggio verso Agra (238 km/ 04 ore), con sosta a Fatehpur Sikri – la città abbandonata, in arenaria rossa – costruita dal grande imperatore Moghul, Akbar come sua capitale nel 16 ° secolo. È stata abbandonata subito dopo la sua costruzione, quando i pozzi sono andati secchi. Ancora oggi è più o meno nelle stesse condizioni di oltre 300 anni fa. All’origine della sua costruzione, c’erano tantissimi palazzi e moschee ed era grande quanto Londra. Ora è un luogo straordinario per passeggiare e godere di una grandiosa atmosfera antica. Proseguimento verso Agra. All’arrivo sistemazione in hotel.
Agra viene associata al periodo Moghul, gli imperatori famosi per lo sfarzo della loro corte imperiale, e per lo splendore delle loro capitali. Ci sono molti monumenti meravigliosi e il Taj Mahal costruito dall’imperatore Shah Jahan come mausoleo dedicato alla sua seconda moglie è il più grandioso e importante dell’India, un capolavoro architettonico tra i più belli al mondo, Fortezza di Agra la sua costruzione venne iniziata dall’imperatore Akbar nel 1565. Il complesso è davvero una città all’interno della città. Il grande talento architettonico è risaltato dai palazzi con i bellissimi giardini – ognuno un testimone silenzioso dello stile di un periodo d’oro. Cena e pernottamento ad Agra.

9° GIORNO  AGRA – DELHI (215 km / 4-5 ore circa)
Dopo la prima colazione, si visita il Taj Mahal. L’imperatore moghul Shah Jahan cominciò l’opera di costruzione nel 1631, in memoria della moglie Mumtaz Mahal, che morì prematuramente dopo la nascita del loro quattordicesimo figlio. Il monumento è costruito in marmo bianco con pietre preziose incastonate, e contiene i cenotafi dell’imperatore e della moglie nascosti dietro una preziosa giada in pietra. Decorato con calligrafie e bellissimi intagli, è stato descritto come la più stravagante opera d’amore mai costruita, basti pensare che servirono 20.000 artigiani e 22 anni per completarla. Sia che lo si guardi nella luce eterea della luna piena o nella luce rosata dell’alba, o riflesso delle fontane del bellissimo giardino, il Taj Mahal è sempre uno spettacolo che incanta. Dopo visita di Agra Fort, roccaforte dell’impero Moghul. Fu sede del governo e dell’amministrazione e la struttura attuale deve la sua origine all’Imperatore Akbar che eresse le mura, le porte ed il primo edificio sulla riva orientale del fiume Yamuna River. Shah Jahan aggiunse palazzi e moschee di marmo bianco intarsiato con pietre dure. Gli esempi più affascinanti della leggerezza quasi musicale dell’architettura originatasi durante il regno di questo sovrano, sono la sala delle udienze e la moschea della Perla. Proseguimento verso Delhi. All’arrivo sistemazione in hotel. Cena e pernottamento a Delhi.

10° GIORNO  DELHI – ROMA
Dopo la colazione trasferimento in aeroporto in tempo utile per il rientro in Italia. Arrivo in Italia con volo di linea.

Le visite durante il tour potrebbero essere diversamente ripartite.

Delhi ITC WelcomDwarka (5*)
Pushkar Swiss Camp (senza a/c)
Jaipur Zone by the Park (4*)
Agra Crystal Sarovar Premiere (5*)

* Voli di linea da Roma in classe economica
* Franchigia bagaglio 20 chili
* trasferimenti e visite in mezzo privato con aria condizionata
* guida accompagnatore parlante italiano
* 8 pernottamento negli hotels/campi menzionati con trattamento di mezza pensione
* 1 pranzo a Pushkar
* tasse di ingresso ai luoghi di visita menzionati nel programma
* giro in rickshaw nella vecchia Delhi
* passaggio in treno da Delhi a Ajmer in vagone con a/c
* passaggio in jeep al Forte Amber di Jaipur

* Mance
* Visite ed escursioni facoltative
* Pasti non menzionati
* Bevande
* Extra di carattere personale
* Assicurazione obbligatoria medico bagaglio annullamento da € 50,00
* Iscrizione € 50,00 documenti via mail – € 80,00 documenti cartacei
* Visto consolare circa € 80,00 (da ottenersi online)
* Tasse aeroportuali ed adeguamento carburante € 370,00 – da riconfermare
* Tutto quanto non espressamente specificato alla voce “la quota base comprende”

Ricordiamo che nessun servizio è stato opzionato pertanto le suddette quote sono soggette a riconferma in base alla disponibilità al momento della prenotazione ed alla variazione per l’eventuale fluttuazione del cambio, che viene calcolato 25 giorni prima della partenza. Cambio applicato 1 Euro= 1,17 USD

Login Account

6 or more characters, letters and numbers. Must contain at least one number.

Invaild email address.