Scopri con noi le meraviglie dell’Iran

8 giorni / 7 notti

RICHIEDI IL PREVENTIVO

PARTENZE 2018
Date su richiesta

Programma del Tour individuale – minimo 2 partecipanti

Un viaggio tra monumenti di incredibile bellezza prodotti dall’incontro tra diverse civiltà e culture che si sono avvicendate nel cammino dei secoli

Scopri con noi le meraviglie dell’Iran

8 giorni / 7 notti

RICHIEDI IL PREVENTIVO

PARTENZE 2018
Date su richiesta

Programma del Tour individuale – minimo 2 partecipanti

Un viaggio tra monumenti di incredibile bellezza prodotti dall’incontro tra diverse civiltà e culture che si sono avvicendate nel cammino dei secoli

1° GIORNO ITALIA / TEHERAN
Arrivo in serata all’aereoporto Imam Khomeini di Teheran, incontro con la guida e trasferimento in hotel.

2° GIORNO TEHERAN / SHIRAZ
Mattinata dedicata alla visita della città di Teheran (altitudine 1150 m.), l’attuale capitale politico-amministrativa. La città ha una storia recente, solo nel XVIII secolo diviene capitale: è una metropoli caotica e moderna (15 milioni di abitanti), gli interventi urbanistici maestosi (piazza della Rivoluzione), le larghe strade di comunicazione sono l’emblema di una megalopoli in continua crescita. I musei da visitare sono:
Prima opzione: il Museo dei gioielli se sarà aperto (dal sabato a martedi), il Museo archeologico, il Palazzo reale di Golestan.
Seconda opzione: il Museo archeologico, il Museo dei Vetri e delle Ceramiche, il Palazzo Reale di Golestan. Nel pomeriggio trasferimento in aeroporto e partenza per Shiraz (durata volo un’ora). Arrivo, trasferimento in hotel, cena e pernottamento.

3° GIORNO SHIRAZ / PERSEPOLIS / SHIRAZ
La giornata é dedicata all’escursione a Persepoli e visita della città. Il Palazzo della Primavera fatto costruire da Dario I nel 518 a.c. per celebrare le feste di inizio anno è costruito su un enorme piattaforma ed è ricoperto di bassorilievi raffiguranti tutte le popolazioni che facevano parte dell’impero Persiano; prima Dario e poi Serse avevano fatto affluire in Persia i migliori artigiani del mondo per edificare un palazzo che doveva essere la summa dell’ architettura e della scultura delle regioni mesopotamiche.Visita a Naqsh e Rostam necropoli dei grandi Re achemenidi. Nel pomeriggio rientro a Shiraz. La città è nota per i suoi giardini e per la mitezza del suo clima; è stata capitale sotto diverse dinastie, patria d’illustri poeti come Hafez, possiede importanti monumenti come il Complesso di Vakil (moschea, hammam, bazar), il caravanserraglio di Moshir. Cena e pernottamento.

4° GIORNO SHIRAZ / PASARGADE / YAZD
Proseguimento per l’ antica Yazd, tra i più importanti centri carovanieri medioevali che ha accolto per secoli mercanti e viaggiatori. Lungo il percorso visita a Pasargade, la prima capitale del regno achemenide, voluta e concepita da Ciro il Grande. In una vasta pianura le poche costruzioni messe in luce ci indicano il Palazzo delle udienze, l’entrata monumentale, il palazzo privato del monarca. Isolata, troneggia l’imponente e sobria tomba del grande sovrano, Ciro il Grande. Arrivo nel pomeriggio a Yazd ed inizio della visita della città fondata dai Sassanidi e centro dell’antico culto zoroastriano che sopravvive con il “Fuoco Sacro”, conservato nei tempio Atashkade, quindi Dakhme con le suggestive “Torri del Silenzio” che si ergono nel deserto e dove gli zoroastriani deponevano i defunti per farli divorare dai rapaci.

5° GIORNO YAZD / MEIBOD / NAIN / ESFAHAN
Prima colazione. Proseguimento della visita: la Moschee Jame – Mirciakhmaq, che si erge in una bellissima piazza medioevale, quindi gli antichi quartieri. Dopo pranzo partenza per Esfahan; lungo il percorso visita alla cittadella di Narin Qaleh dell antica città di Meibod, la sua costruzione risale a più di 3000 anni fa. Molto simile a Bam (distrutta dal terremoto). In seguito, visita all’antica città di Nain, con la sua moschea di Jame’ (costruita oltre 1000 anni fa) decorata da stucchi mirabilmente conservati. Nel pomeriggio arrivo nella città di Esfahan, la città del deserto. Cena e pernottamento.

6° GIORNO ESFAHAN
Visita della città tra le più suggestive del mondo. Un vecchio detto persiano recita: “Esfahan é la metà del mondo”. Numerosi viaggiatori hanno lasciato una descrizione entusiasta, ammaliati da tanta bellezza.L’intera giornata sarà dedicata alla visita della grande oasi del deserto dove regna intatta l’atmosfera delle “Mille e una notte”. A partire dal 1587, con Abbas I il Grande e la dinastia safavide, la città acquista la straordinaria bellezza che la caratterizza ancora oggi. Nella grande piazza centrale Naghsh-e Jahan si affacciano due teorie di archi, nella parte bassa occupati da botteghe di artigiani (interessanti i negozi di preziosi, miniature, turchesi, stoffe), si vedono alle estremità della piazza i pali che servivano a delimitare il campo da polo, realizzato 400 anni fa.Tra i porticati si incastonano la Masjed-e Emam (moschea dello Shah), in assoluto una delle più belle dell’intero mondo islamico per la raffinatezza della decorazione di piastrelle azzurre e gialle e l’armonia della cupola e degli spazi interni, il piccolo gioiello della moschea di Masjed-e Sheikh Lotfollah, il palazzo reale safavide Ali Ghapu e l’ingresso al bazar centrale coperto da piccole cupole sormontate da una apertura da dove filtra tutta la luce che serve per illuminare le merci esposte. Cena e pernottamento.

7° GIORNO ESFAHAN / QOM
Al mattino proseguimento e completamento della visita della città: la Grande Moschea del Venerdì, il padiglione e parco di Chehel Sotun, costruito da Abbas I, la chiesa armena di Jolfa con l’annesso museo, il ponte Khaju, bellissimo ponte di 33 archi, costruito agli inizi del XVII secolo. Nel pomeriggio partenza per Qom, cena e pernottamento.

8° GIORNO QOM /TEHERAN / ITALIA
Al mattino presto trasferimento all’aeroporto di Teheran per la partenza del volo di ritorno in Italia.

Le visite durante il tour potrebbero essere diversamente ripartite.

Accoglienza e assistenza in aeroporto all’arrivo e alla partenza
Sistemazione come previsto dall’itinerario in alberghi 4* da noi accuratamente selezionati per la miglior ospitalità e rapporto qualità/prezzo
Colazione a buffet in albergo, pranzi e cene in caratteristici ristoranti iraniani in tutte le località visitate. Occasionalmente potrà essere effettuato un simpatico pic-nic all’iraniana, qualora le esigenze di viaggio lo rendessero necessario
Trasporto dall’albergo alle località da visitare e ritorno, con mezzi dotati di aria condizionata e di qualità, a disposizione per l’intera giornata
Guida professionale specializzata in lingua italiana a disposizione, che curerà personalmente l’interazione con tutto il personale di servizio locale
Tutti gli ingressi ai siti archeologici ed ai musei
Volo interno per raggiungere località distanti e i trasferimenti dagli aeroporti agli hotel

Volo intercontinentale A/R da/per l’Italia
Visto
Iscrizione
Tasse aeroportuali
Assicurazione medico, bagaglio e annullamento viaggio
Tutte le spese personali
Mance alla guida e all’autista
Tutto quanto non espressamente specificato ne “la quota base comprende”.

Ricordiamo che nessun servizio è stato opzionato pertanto le suddette quote sono soggette a riconferma in base alla disponibilità al momento della prenotazione ed alla variazione per l’eventuale fluttuazione del cambio, che viene calcolato 25 giorni prima della partenza.

1° GIORNO ITALIA / TEHERAN
Arrivo in serata all’aereoporto Imam Khomeini di Teheran, incontro con la guida e trasferimento in hotel.

2° GIORNO TEHERAN / SHIRAZ
Mattinata dedicata alla visita della città di Teheran (altitudine 1150 m.), l’attuale capitale politico-amministrativa. La città ha una storia recente, solo nel XVIII secolo diviene capitale: è una metropoli caotica e moderna (15 milioni di abitanti), gli interventi urbanistici maestosi (piazza della Rivoluzione), le larghe strade di comunicazione sono l’emblema di una megalopoli in continua crescita. I musei da visitare sono:
Prima opzione: il Museo dei gioielli se sarà aperto (dal sabato a martedi), il Museo archeologico, il Palazzo reale di Golestan.
Seconda opzione: il Museo archeologico, il Museo dei Vetri e delle Ceramiche, il Palazzo Reale di Golestan. Nel pomeriggio trasferimento in aeroporto e partenza per Shiraz (durata volo un’ora). Arrivo, trasferimento in hotel, cena e pernottamento.

3° GIORNO SHIRAZ / PERSEPOLIS / SHIRAZ
La giornata é dedicata all’escursione a Persepoli e visita della città. Il Palazzo della Primavera fatto costruire da Dario I nel 518 a.c. per celebrare le feste di inizio anno è costruito su un enorme piattaforma ed è ricoperto di bassorilievi raffiguranti tutte le popolazioni che facevano parte dell’impero Persiano; prima Dario e poi Serse avevano fatto affluire in Persia i migliori artigiani del mondo per edificare un palazzo che doveva essere la summa dell’ architettura e della scultura delle regioni mesopotamiche.Visita a Naqsh e Rostam necropoli dei grandi Re achemenidi. Nel pomeriggio rientro a Shiraz. La città è nota per i suoi giardini e per la mitezza del suo clima; è stata capitale sotto diverse dinastie, patria d’illustri poeti come Hafez, possiede importanti monumenti come il Complesso di Vakil (moschea, hammam, bazar), il caravanserraglio di Moshir. Cena e pernottamento.

4° GIORNO SHIRAZ / PASARGADE / YAZD
Proseguimento per l’ antica Yazd, tra i più importanti centri carovanieri medioevali che ha accolto per secoli mercanti e viaggiatori. Lungo il percorso visita a Pasargade, la prima capitale del regno achemenide, voluta e concepita da Ciro il Grande. In una vasta pianura le poche costruzioni messe in luce ci indicano il Palazzo delle udienze, l’entrata monumentale, il palazzo privato del monarca. Isolata, troneggia l’imponente e sobria tomba del grande sovrano, Ciro il Grande. Arrivo nel pomeriggio a Yazd ed inizio della visita della città fondata dai Sassanidi e centro dell’antico culto zoroastriano che sopravvive con il “Fuoco Sacro”, conservato nei tempio Atashkade, quindi Dakhme con le suggestive “Torri del Silenzio” che si ergono nel deserto e dove gli zoroastriani deponevano i defunti per farli divorare dai rapaci.

5° GIORNO YAZD / MEIBOD / NAIN / ESFAHAN
Prima colazione. Proseguimento della visita: la Moschee Jame – Mirciakhmaq, che si erge in una bellissima piazza medioevale, quindi gli antichi quartieri. Dopo pranzo partenza per Esfahan; lungo il percorso visita alla cittadella di Narin Qaleh dell antica città di Meibod, la sua costruzione risale a più di 3000 anni fa. Molto simile a Bam (distrutta dal terremoto). In seguito, visita all’antica città di Nain, con la sua moschea di Jame’ (costruita oltre 1000 anni fa) decorata da stucchi mirabilmente conservati. Nel pomeriggio arrivo nella città di Esfahan, la città del deserto. Cena e pernottamento.

6° GIORNO ESFAHAN
Visita della città tra le più suggestive del mondo. Un vecchio detto persiano recita: “Esfahan é la metà del mondo”. Numerosi viaggiatori hanno lasciato una descrizione entusiasta, ammaliati da tanta bellezza.L’intera giornata sarà dedicata alla visita della grande oasi del deserto dove regna intatta l’atmosfera delle “Mille e una notte”. A partire dal 1587, con Abbas I il Grande e la dinastia safavide, la città acquista la straordinaria bellezza che la caratterizza ancora oggi. Nella grande piazza centrale Naghsh-e Jahan si affacciano due teorie di archi, nella parte bassa occupati da botteghe di artigiani (interessanti i negozi di preziosi, miniature, turchesi, stoffe), si vedono alle estremità della piazza i pali che servivano a delimitare il campo da polo, realizzato 400 anni fa.Tra i porticati si incastonano la Masjed-e Emam (moschea dello Shah), in assoluto una delle più belle dell’intero mondo islamico per la raffinatezza della decorazione di piastrelle azzurre e gialle e l’armonia della cupola e degli spazi interni, il piccolo gioiello della moschea di Masjed-e Sheikh Lotfollah, il palazzo reale safavide Ali Ghapu e l’ingresso al bazar centrale coperto da piccole cupole sormontate da una apertura da dove filtra tutta la luce che serve per illuminare le merci esposte. Cena e pernottamento.

7° GIORNO ESFAHAN / QOM
Al mattino proseguimento e completamento della visita della città: la Grande Moschea del Venerdì, il padiglione e parco di Chehel Sotun, costruito da Abbas I, la chiesa armena di Jolfa con l’annesso museo, il ponte Khaju, bellissimo ponte di 33 archi, costruito agli inizi del XVII secolo. Nel pomeriggio partenza per Qom, cena e pernottamento.

8° GIORNO QOM /TEHERAN / ITALIA
Al mattino presto trasferimento all’aeroporto di Teheran per la partenza del volo di ritorno in Italia.

Le visite durante il tour potrebbero essere diversamente ripartite.

Accoglienza e assistenza in aeroporto all’arrivo e alla partenza
Sistemazione come previsto dall’itinerario in alberghi 4* da noi accuratamente selezionati per la miglior ospitalità e rapporto qualità/prezzo
Colazione a buffet in albergo, pranzi e cene in caratteristici ristoranti iraniani in tutte le località visitate. Occasionalmente potrà essere effettuato un simpatico pic-nic all’iraniana, qualora le esigenze di viaggio lo rendessero necessario
Trasporto dall’albergo alle località da visitare e ritorno, con mezzi dotati di aria condizionata e di qualità, a disposizione per l’intera giornata
Guida professionale specializzata in lingua italiana a disposizione, che curerà personalmente l’interazione con tutto il personale di servizio locale
Tutti gli ingressi ai siti archeologici ed ai musei
Volo interno per raggiungere località distanti e i trasferimenti dagli aeroporti agli hotel

Volo intercontinentale A/R da/per l’Italia
Visto
Iscrizione
Tasse aeroportuali
Assicurazione medico, bagaglio e annullamento viaggio
Tutte le spese personali
Mance alla guida e all’autista
Tutto quanto non espressamente specificato ne “la quota base comprende”.

Ricordiamo che nessun servizio è stato opzionato pertanto le suddette quote sono soggette a riconferma in base alla disponibilità al momento della prenotazione ed alla variazione per l’eventuale fluttuazione del cambio, che viene calcolato 25 giorni prima della partenza.

Login Account

6 or more characters, letters and numbers. Must contain at least one number.

Invaild email address.